Chi siamo

Quintadicopertina Factory nasce dall’esperienza maturata in ambito di progettazione editoriale e comunicazione web dai due soci fondatori, Fabrizio Venerandi e Maria Cecilia Averame. Creativi dell’editoria digitale hanno dato vita nel 2010 a Quintadicopertina, una delle prime case editrici esclusivamente digitali in Italia.

Quintadicopertina mette a disposizione dei propri autori un ampio ventaglio di servizi – dalla progettazione editoriale alla promozione – oggi a disposizione anche di enti, case editrici, istituzioni e organizzazioni che si trovino a dover aggiornare la loro offerta editoriale e le modalità di comunicazione con i lettori al digitale.

Fabrizio Venerandi
Fabrizio Venerandi è editore responsabile di Quintadicopertina. All’interno della casa editrice si occupa delle problematiche dell’impaginazione digitale, della collana di narrativa interattiva, Polistorie, ed è responsabile della versione eBook della rivista alfabeta2. Ha tenuto a Genova corsi di riscrittura creativa (Storie che cambiano), con laboratori di narrativa ipertestuale. Dal 2003 al 2006 ha collaborato con la testata di informatica Macworld Italia. Dal 2010 è docente di editoria multimediale al Master Professione Editoria (Libri, Periodici, Web) dell’Università Cattolica-Padre Piamarta di Milano. Negli anni novanta ha lavorato come impaginatore per la casa editrice di scolastica Cideb, e nel 1990 è stato tra i creatori della prima interactive fiction multiutente italiana (MUD) per la piattaforma telematica Videotel.

Profilo linkedin di Fabrizio Venerandi

 

Maria Cecilia Averame

Responsabile editoriale e co-fondatore di Quintadicopertina. Si occupa di promozione editoriale e comunicazione sociale. È coordinatore del progetto di editoria sociale digitale Ping the world di narrativa migrante, citizen media e informazione dal mondo, fondato e promosso assieme a Voci Globali e ad altre associazioni impegnate nella tutela dei diritti umani e della libertà di informazione. Dal 2004 è responsabile della segreteria di redazione del giornale Area di Servizio – Carcere e Territorio edito dai detenuti del Carcere di Genova Marassi.

 Profilo Linkedin di Maria Cecilia Averame

I commenti sono chiusi