coverAlfabeta2Alfabeta2, rivista di intervento culturale

È passato molto tempo dal 1988, momento in cui, dopo 10 anni uscì l’ultimo numero di“Alfabeta”, con una redazione che vantava la presenza di figure quali Umberto Eco e Nanni Balestrini. Nel 2010 il periodico rinasce e viene pubblicato il primo numero con il nome di “Alfabeta2”, mensile di intervento culturale.

Chi
L’obiettivo è quello di tentare di rispondere all’emergenza culturale, economica e politica che sta segnando questi anni, indagando le contraddizioni dei nostri tempi e i futuri cambiamenti. Il dibattito non si ferma in rete, ma prosegue attraverso gli spazi social dove i lettori trovano dei punti di aggregazione e scambio d’opinioni.

Temi
La rivista ha un carattere singolare, a partire dall’impaginazione, non basata sulla gerarchizzazione degli argomenti e degli interventi, per favorire un approccio incentrato sul “fil rouge” delle immagini di un unico artista per ogni numero. Uno stimolo alla ragione critica di ciascun lettore attraverso un approccio culturale.

Tipologie
Alla rivista è affiancato il supplemento letterario “Alfalibri” e il supplemento dedicato all’arte “Alfabiennale”. Grazie alla collaborazione con Quintadicopertina il mensile è inoltre disponibile in formato digitale, in modo da poter essere letta su e-reader, Computer , Tablet e Smartphone in ePub, Mobipocket e Pdf , senza DRM.

paginaAlfabeta2pagina2Alfabeta2

I commenti sono chiusi